indennità di carica

Durante cinque anni di mandato l’esborso pagato dai cittadini per il nostro comune si aggira attorno al mezzo milione di euro: per il Sindaco un buon stipendio e per gli assessori un grande incentivo per le poche ore settimanali di impegno in amministrazione.

Ultimamente le rinuncia a questi soldi è stata portata avanti dal Movimento 5Stelle, sia a livello locale ,sia nazionale. Soldi dirottati  nel microcredito, per centinaia di milioni.

Per i comuni sopra i 10001 abitanti e fino a 20mila la cifra  per il sindaco è di 2.893 euro mensili.

Agli assessori di comuni con popolazione superiore a 5000 unità e fino a 50mila il compenso è pari al 45%. dell’indennità del sindaco.

Per sindaci, vicesindaci e assessori l’indennità è dimezzata se sono lavoratori dipendenti o pensionati.

La domanda che poniamo ai candidati Sindaci è questa:

nel caso di una vostra vittoria alle prossime amministrative di Castelli Calepio, avete intenzione di rinunciare,in tutto o in parte, alle indennità di carica?